Quali domande porsi prima di acquistare un box doccia?

Spesso non è facile orientarsi nel momento in cui dobbiamo effettuare una ristrutturazione od occuparci dell’allestimento della stanza da bagno e in particolar modo del box doccia o vasca da bagno.
Mille dubbi dati anche dalle molte proposte offerte dal design del settore.
Ecco allora alcune domande che ci possiamo porre prima di effettare l’acquisto definitivo.

Quali misure abbiamo a disposizione?
Sicuramente questa è la domanda principale da porsi dato che proprio le misure ci consentono di capire quali tipo di modello andare a scegliere.

Che materiale?
Principalmente ci può scegliere tra il pvc (materiale utilizzato più in passato e più economico) e il vetro temperato con uno spessore tra i 6 e gli 12 mm.
Il vetro attualmente viene scelto anche per questioni di sicurezza in caso di rottura data la peculiarità di frantumarsi diversamente dal pvc che tende ad aessere perciò tagliente.

Che modello?
Anche in questo caso, vincolante sarà la posizione della cabina all’interno della stanza da bagno per la scelta finale.

E dunque alcuni tra i modelli disponibili sono:

  • ad angolo
  • semicircolare
  • una sola parete in vetro
  • una nicchia chiusa da una parete con unica anta o più ante

Quale prezzo?
In merito ai costi dipende ovviamente dal budget disponibile date le innumerevoli offerte anche on line. Oggi è possibile infatti acquistare direttamente il prodotto e montarlo in modo autonomo per cui le spese di acquisto si possono contenere in costi ragionevoli a parità di prodotto offerto off line.

La vasca si trasforma in box doccia con le chiusure sopra vasca

Se nella tua stanza da bagno è presente la vasca che vuoi utilizzare anche come doccia, la miglior soluzione oggi è la chiusura sopra vasca  poichè la trasforma in un box comodo senza il dramma della pulizia da effettuare a fine doccia.

In commercio ne esistono di vari modelli, dalle pareti singole che occupano poco spazio sul bordo della vasca e che sono semiremovibili per permettere una facile pulizia,  ai box a soffietto o ad ante scorrevoli che permettono di creare una cabina vera e propria e scorrono lungo tutti i bordi della vasca fino a chiuderla completamente.

Inoltre, come per i box doccia è possibile scegliere le varie aperture:

  • apertura centrale
  • apertura laterale
  • apertura ad angolo

Box_sopravasca_soffietto

I materiali da scegliere per le pareti sopravasca possono essere il cristallo per la parete fissa o le ante scorrevoli e il metacrilato o pvc  per il soffietto.

Alcune ecommerce offrono la possibilità di ordinare il prodotto in pvc scegliendo colori diversi dal bianco più classico, e poter adattare la cabina al tuo arredo bagno.