Box doccia: quali misure prendere prima di effettuare l’acquisto?

Grazie alla possibilità di acquistare un box doccia direttamente dal web a prezzi vantaggiosi si pone spesso il problema di come rilevare correttamente le misure per ordinare il giusto prodotto.

Ecco qui in pochi passi come fare

  • effettuare una foto dello spazio in cui verrà inserito il box doccia risulta sempre utile per avere un’idea più chiara sulla scelta finale
  • identificare la misura sia all’interno del piatto doccia e sia la misura esterna (e se necessario specificarle in fase di acquisto) è molto importante tenere presente che queste misure devono essere rilevate con i rivestimenti già posati
  • verificare la presenza di mobili o sanitari che possano limitarne l’apertura, ad esempio nel caso vi piacesse l’idea di un box doccia con anta a battente
  • controllare se le pareti hanno eventuali pendenze o sono perfettamente in bolla e questa considerazione è opportuna anche per il piatto doccia
  • se il piatto doccia (specialmente per il semicircolare) è già installato conviene fornire al rivenditore la marca e il modello cosicchè possa verificare direttamente le misure da catalogo
  • misurare lo spessore del piatto doccia risulta utile per la scelta del box doccia con poco profilo come propone il design più attuale

Concludendo:  come avrete visto non è poi così difficile e con questi pochi accorgimenti risparmierete sia tempo che denaro!

 

box_doccia_ITKAS1A

Come montare un box doccia in 4 semplici passaggi

box doccia 4 passaggi

Oggi scegliere e montare un box doccia standard di qualità diventa semplice anche per chi non è esperto del settore.

Vediamo in 4 semplici passaggi come portare a termine questa operazione:

1. Utilizzando una livella a bolla tracciamo una linea verticale lungo le pareti del bagno e ai bordi del piatto doccia, a seconda di dove poggerà il box doccia. Montiamo i bordi sagomati che verranno fissati alla parete mediante tasselli
2. sul bordo del piatto doccia fissiamo i profili nei quali scorreranno i binari delle pareti del box doccia e la stessa operazione verrà svolta per i binari superiori naturalmente
3. fissiamo ai binari solo le due pareti che devono rimanere fisse tramite i fori predisposti e fissiamo con le viti
4. Infine sigilliamo i bordi delle pareti e sul piatto doccia con silicone per evitare la fuoriuscita di acqua  e attendiamo almeno 24 ore prima di utilizzare la nuova doccia

Si potrà poi completare il tutto con gli accessori quali, una colonna doccia ad esempio che permetterà di aggiungere un momento di relax alla doccia ed è facilmente installabile anche in un secondo momento. Se invece preferisci, potrai montare un semplice soffione per doccia a pioggia di dimensioni medie per ottenere una cabina doccia semplice ma completa.

Un box doccia low cost

Per sostituire il box doccia non sempre è necessario acquistare un prodotto costoso. Vediamo alcuni box doccia low cost che possono essere una valida alternativa e che mantengono le caratteristiche di praticità unite ad un’elegante estetica e alla possibilità di ordinarli anche su misura.
Tutte le soluzioni risultano al di sotto di 500 euro.

Box doccia rettangolare Super Lusso, è una cabina essenziale ma di classe.
Il vetro temperato che la compone ha uno spessore di 8 mm con anta a battente. Disponibile in varie misure si adatta ad ogni spazio e l’anta è reversibile per cui si può installare sia con apertura a destra sia a sinistra.
Il telaio di questa struttura è realizzato in alluminio lucidato con cerniere in ottone cromato.

super lusso

Cabina doccia semicircolare 90 x 90 cm, è una cabina utile nel caso in cui lo spazio sia ridotto poiché eliminando gli spigoli si recuperano centimetri preziosi in un bagno di piccole dimensioni.
E’ costituito da un telaio in alluminio lucido con apertura della ante silenziosa.
Include il piatto doccia con scarico e il vetro temperato ha uno spessore di 6 mm.

cabina_angolare

Box doccia quadrato o rettangolare con ante a battenti, è una cabina minimal che prevede un semplice profilo cromato e un vetro temperato di 6 mm fanno di questo box doccia un prodotto raffinato e semplice da inserire in ogni contesto.

cabina_doccia_con_entrambe_le_ante_battenti

Tante docce per terrazzo e giardino

Arriva il caldo e quando si ha a disposizione uno spazio esterno subito si pensa a come poterlo sfruttarlo per la stagione estiva.

Per chi ama prendere il sole ad esempio può essere utile creare lo spazio per una doccia da esterno.
Oltre ad essere un elemento funzionale durante le giornate più afose e calde, può diventare un elemento decorativo se lo spazio a disposizione lo consente.
Per installare le docce da esterno solitamente si organizza un angolo del giardino o sul terrazzo possibilmente dove esiste un allacciamento idrico a cui collegare il soffione.
Per il resto basta un po’ di fantasia per creare docce per esterno originali e di design.

Ecco alcuni esempi che possono essere un utile spunto per poi essere personalizzate come meglio preferisci

docce_giardino

docce giardino2

docce giardino3

docce giardino 4

docce giardino5

docce giardino6